Home/Beauty/Capelli/BALSAMO RISTRUTTURANTE con Proteine e Olio di Riso, PHITOFILOS

BALSAMO RISTRUTTURANTE con Proteine e Olio di Riso, PHITOFILOS

13,90

Disponibile

Balsamo ristrutturante e districante specifico per capelli secchi, spenti e trattati. Ricco di ingredienti vegetali (proteine e olio di Riso, Malva e Altea) che rendono la chioma morbida e setosa. Ideale in abbinamento con i trattamenti vegetali. La sua nota decisa armonizza con l’odore delle polveri d’erbe.

INGREDIENTS: Aqua (Water), Myristyl alcohol, Behenamidopropyl dimethylamine, Caprylic/capric triglyceride, Cetyl alcohol, Oryza sativa (Rice) bran oil, Argania spinosa kernel oil*, Malva sylvestris (Mallow) extract*, Althaea officinalis root extract*, Hydrolyzed rice protein, Lactic acid, Benzyl alcohol, Parfum (Fragrance), Sodium benzoate, Sodium dehydroacetate, Glycerin, Hexyl cinnamal, Coumarin, Linalool.

250 ml

Disponibile

COD: BARIST Categorie: , Tag: , , ,

Descrizione

MODO D’USO

Applicare dopo lo shampoo sui capelli umidi eliminando l’eccesso d’acqua. Risciacquare.

Il prodotto può anche essere utilizzato come maschera lasciandolo agire per circa 10 minuti prima di procedere al risciacquo.

SICUREZZA

Segui la regola dei 50 cm - non posizionare una candela accesa vicino a vestiti, libri, tende o qualsiasi cosa infiammabile. Posizionare i portacandele su una superficie stabile, resistente al calore, robusta e abbastanza grande da catturare qualsiasi cera fusa. Tenere le candele accese lontano da correnti d aria e ventilatori. Non lasciare mai una candela accesa incustodita. Spegni tutte le candele quando lasci una stanza o prima di andare a dormire o se la fiamma si avvicina troppo al portacandele o al contenitore. Una candela non deve essere bruciata per più di quattro ore alla volta. Per un margine di sicurezza, interrompere la combustione di una candela quando mezzo centimetro di cera rimane nel contenitore.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “BALSAMO RISTRUTTURANTE con Proteine e Olio di Riso, PHITOFILOS”